4 modi per utilizzare Instagram per potenziare gli sforzi di raccolta fondi dei non profit

Solo il 30% delle organizzazioni no profit attualmente utilizza Instagram per raccogliere denaro e consapevolezza. Con 1 miliardo di utenti che accedono alla piattaforma ogni mese, il 50% di questi sta scorrendo il loro feed ogni giorno, il che significa che le organizzazioni benefiche hanno un'enorme opportunità di utilizzare la piattaforma per raggiungere potenziali donatori.

La raccolta fondi è una necessità per gli enti di beneficenza e, man mano che la tecnologia avanza, ci sono sempre più opportunità per gli enti di beneficenza di raccogliere fondi attraverso modi innovativi ed entusiasmanti, che possono aprire le organizzazioni a un pubblico molto più ampio, precedentemente non raggiungibile di sostenitori.

Quindi, come possono esattamente gli enti di beneficenza sfruttare il potere di Instagram per supportare i loro sforzi di raccolta fondi? Che la tua organizzazione benefica abbia risorse limitate o un intero team dedicato di raccolte fondi digitali, questi suggerimenti ti aiuteranno a iniziare a raccogliere fondi su Instagram.

1) Conosci il tuo pubblico

Spesso, le organizzazioni benefiche scoprono che la loro base di donatori esistente sta invecchiando e devono far crescere la prossima generazione di donatori. L'utente medio di Instagram è molto diverso dalle altre piattaforme di social media, come Facebook, Twitter o LinkedIn. Sono più giovani, più esperti di digitalizzazione e vogliono essere costantemente impegnati. Infatti, 6 su 10 adulti online di età compresa tra 18 e 29 anni usano Instagram. È importante tenerlo presente quando si utilizza Instagram per raccogliere fondi: mantenere i contenuti visivi e coinvolgenti utilizzando una varietà di diversi tipi di contenuti (immagini, video, schede di preventivo, infografiche, GIF ecc.) Che incoraggiano le conversazioni e le interazioni dell'utente.

2) Racconta una storia

La gente ama ascoltare una storia, motivo per cui Instagram ha un'enorme opportunità per le organizzazioni benefiche di mostrare le storie incredibili delle persone che stanno aiutando e delle persone dietro l'organizzazione. In questo modo, gli enti di beneficenza hanno un chiaro vantaggio rispetto alle normali aziende su Instagram che stanno semplicemente cercando di vendere un prodotto. Usando Instagram per raccontare la storia di ciò che fa la tua carità e di chi aiuta, stai mettendo in mostra la tua organizzazione come autentica e umana, che risuonerà con potenziali sostenitori futuri.

È importante coltivare questi futuri sostenitori costruendo innanzitutto una relazione con la propria organizzazione attraverso lo storytelling coinvolgente, e poi portandoli in un viaggio con te, prima di fare una domanda (ad esempio una donazione). È quindi ancora più importante continuare a impegnarsi attivamente con questo pubblico al fine di mantenere e far crescere il loro viaggio di sostenitori. Assicurati di ringraziarli e continua a mostrare loro gli incredibili progetti a cui stanno andando il loro sostegno e le loro donazioni.

3) Storie di Instagram

Le storie di Instagram sono un ottimo modo per dare una visione dietro le quinte della tua organizzazione. Invece delle immagini più attentamente ponderate pubblicate nel tuo feed, le Storie possono essere video e foto rapidi e istantanei che fungono da finestra sulla vita quotidiana del grande lavoro svolto dalla tua carità e come modo per ringraziare i sostenitori direttamente.

Puoi eseguire acquisizioni di Instagram per mostrare la giornata nella vita di un volontario, trasmettere un Instagram Live da un evento in modo che le persone possano sentirsi come se fossero lì con te, condividere Storie in cui altre persone ti hanno taggato, fare rapidamente grazie ai video e aggiornamenti e molto altro ancora. Inoltre, le Storie hanno una serie di divertenti e interattive funzioni disponibili con il semplice tocco di un pulsante per coinvolgere i tuoi follower e per aumentare la consapevolezza della tua carità. Passa un po 'di tempo a giocare con queste funzionalità e prova a eseguire sondaggi, fare domande, fare un conto alla rovescia o eseguire un quiz. Esistono innumerevoli modi creativi per utilizzare le Storie: rimanere bloccati e provare ciò che risuona meglio con il tuo pubblico!

Una delle più recenti e più rivoluzionarie funzionalità Storie per beneficenza è l'adesivo donazione. In breve, gli enti di beneficenza e i loro sostenitori possono creare campagne di raccolta fondi 24 ore su 24 nelle storie di Instagram, con il 100% dei soldi raccolti in beneficenza, includendo l'adesivo di donazione nelle loro storie.

Sebbene le storie scompaiano dopo 24 ore, puoi aggiungerle ai tuoi momenti salienti, che appaiono sotto la biografia sul tuo profilo. In questo modo, il contenuto che condividi in Stories può andare oltre e avere un impatto ancora maggiore: potresti persino creare un momento saliente dedicato per la tua raccolta fondi.

4) Annunci Instagram

Un incredibile 75% di utenti Instagram intraprende un'azione, ad esempio visitando un sito Web o effettuando un acquisto, dopo aver visto un post pubblicitario su Instagram. Per creare un annuncio Instagram puoi passare attraverso il tuo Business Manager di Facebook e seguire i passaggi oppure utilizzare l'opzione "Promozioni", che si trova sul tuo profilo Instagram (assicurati che il tuo account Instagram sia impostato come account aziendale per ti dà accesso ad annunci e analisi!).

Al fine di raggiungere un pubblico ancora più vasto e indurli a compiere un'azione, vale la pena considerare di investire in annunci Instagram. Non deve essere molto budget; anche testare un importo di soli £ 50 qui e potrebbe valerne la pena a lungo termine per incoraggiare gli utenti a supportare la tua organizzazione. Se, ad esempio, la tua organizzazione benefica sta conducendo una campagna in cui stai cercando di convincere le persone a visitare il tuo sito Web, per effettuare una donazione, acquistare un pacchetto di cartoline di Natale di beneficenza o iscriversi a una newsletter, gli annunci di Instagram hanno il potenziale per guidare veramente queste azioni.

-

Promettentemente, ci sono molti modi in cui le organizzazioni benefiche possono attingere alla grande quantità di utenti di Instagram per raggiungere, coltivare e far crescere un nuovo mondo di sostenitori. Se la tua organizzazione benefica sta prendendo in considerazione la raccolta di fondi attraverso i social media, vale sicuramente la pena utilizzare Instagram come canale per farlo. Instagram non ha bisogno di impiegare molto tempo o risorse, tuttavia la costruzione di una strategia basata su questi suggerimenti aiuterà la tua organizzazione a raggiungere e, si spera, a superare gli obiettivi di raccolta fondi.

Originariamente pubblicato la rivista Fundraiser di Charity Choice.