4 modi per ottimizzare la tua pagina Instagram

Con tutti gli algoritmi e i cambiamenti estetici che stanno avvenendo intorno a Instagram in questi giorni, è facile sentirsi come fare un passo indietro.

Mentre il tuo feed accuratamente curato potrebbe cambiare dalla griglia 4 e i tuoi post potrebbero improvvisamente ricevere meno coinvolgimento rispetto a prima, l'importante è rendersi conto che il cambiamento è inevitabile.

Come specialista di social media che gestisce più account per Performance Marketer, posso essere d'accordo sul fatto che la lotta può essere reale.

Per battere il pacchetto, è necessario rotolare con le modifiche dell'algoritmo.

Con Instagram che mostra il 30% degli account principali nel tuo feed di notizie, il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di bloccare il tuo posto nel feed di notizie e dare al tuo pubblico un motivo per fermare lo scorrimento e interagire con i tuoi contenuti.

Per quanto tu non possa davvero controllare il livello di coinvolgimento che riceverai, ciò che puoi controllare è l'ottimizzazione della tua pagina Instagram per avere più occhi sul tuo profilo.

Ecco 5 modi per ottimizzare la tua pagina Instagram:

1. Cospargi con quelle Parole chiave come se fossero Polvere di unicorno magico nel tuo campo Nome

Dicono che un'immagine dipinge più di mille parole, ma in questo caso la tua biografia sta facendo la maggior parte delle chiacchiere per te.

Che tu sia un solopreneur, un blogger o un'azienda di servizi, vuoi aumentare le tue probabilità di essere trovato in primo luogo.

Un modo efficace per farlo è ottenere il massimo dal campo "nome" in 30 caratteri o meno.

Il tuo primo istinto potrebbe essere quello di inserire il tuo nome completo nel campo del nome e nel nome utente.

L'obiettivo è quello di capitalizzare quel bene immobile principale attraverso le parole chiave.

Pensa al campo del tuo nome come al "SEO" di Instagram in cui il tuo pubblico di destinazione può trovarti.

Questa area evidenzia “COSA” che sei / fai.

Invece di avere il tuo campo nome uguale al tuo nome utente, puoi avere il tuo nome e il tuo settore nel campo nome. (Esempio -Kate: Travel Blogger).

Sul nostro profilo Instagram, il nostro nome utente è il nostro marchio mentre il nostro campo nome evidenzia ciò che siamo. Con queste parole chiave, gli utenti che cercano una "agenzia di marketing digitale", saranno lieti di vedere il nostro profilo apparire! (speriamo ;)

oh ciao!

Suggerimenti per ottimizzare la tua biografia:

  • Il tuo feed dovrebbe fare lo spettacolo mentre la tua biografia dovrebbe fare il racconto. Esempio: se dici di essere un amante dei gatti nella tua biografia ma non c'è un gatto in vista in nessuna delle tue foto, stai dando agli utenti un motivo per non seguirti. Concludendo: cammina il discorso!
  • Cerca di evitare che la tua biografia appaia come un curriculum. Vuoi evidenziare COSA fai e cosa contiene per loro senza occupare troppo spazio nella tua biografia.
  • L'uso di caratteri fantasiosi nel campo del nome 𝓵𝓲𝓴𝓮 𝓽𝓱𝓲𝓼 non aiuta con SEO. Bello come sembra, non è ricercabile.
  • Curiosità: gli emoji sono ricercabili! Non aver paura di aggiungere un po 'di personalità nel tuo campo nome! (questo funziona bene per i fotografi )
  • Vuoi che la tua biografia dia agli utenti a) un motivo per seguirti eb) cosa possono aspettarsi da te. Hai solo 150 caratteri, quindi conta ogni parola!
  • Sii il più specifico possibile nel tuo CTA. Dì agli utenti cosa possono aspettarsi facendo clic sul collegamento. Esempio: invece di dire "nuovo post sul blog", sottolinea ciò che contiene: "5 consigli su come viaggiare in modo più intelligente".

2. Contrassegna gli account sulla tua foto Instagram (non nei tuoi commenti)

Un modo efficace per attirare l'attenzione di un marchio o di una persona che segui è quello di taggarli.

Che ne dici se tagghi un marchio con un enorme seguito?

Con Instagram che ti dà solo 5 ore di notifica alla volta, è probabile che il tuo post con tag 2 am possa perdersi nel regno dei Mi piace, commenti dai conti della Big League.

Cosa deve fare un Instagramer?

Contrassegna l'utente nella FOTO e NON nella didascalia con i tuoi hashtag.

Taggandoli nella foto, stai permettendo loro di ricevere una notifica che è visibile nella loro sezione taggata sulla loro pagina del profilo:

3. Passa alla top 9

Se sei un nuovo account che si è unito ai complimenti della community di Instagram! Ti sei unito ufficialmente al resto di noi tossicodipendenti di hashtag. Arriva la ricerca ora!

Quando inizi per la prima volta, potresti essere tentato di utilizzare hashtag ad alto volume popolari per il tuo tema Instagram come "travelgirl" o "travel" per ottenere più bulbi oculari sui tuoi contenuti.

La realtà è che, se non hai ancora un seguito, la tua prima coppia di post potrebbe non essere nemmeno vista nel feed hashtag.

Una volta che i tuoi post iniziano a essere riconosciuti da Instagram e dai suoi utenti, la soluzione migliore è quella di essere un grosso pesce in un piccolo stagno (anziché un piccolo pesce in un grande stagno).

Ciò significa mirare a hashtag di piccola densità con frequenza medio-alta invece di utilizzare hashtag popolari in cui verranno seppelliti i tuoi contenuti.

Gli hashtag a bassa densità sono più specifici per una nicchia e attireranno meglio il tuo pubblico di destinazione. Avrai anche maggiori possibilità di distinguerti dalla massa e farti vedere per un periodo di tempo più lungo nel feed hashtag.

* Aggiornamento *: incorpora gli hashtag nelle tue storie di Instagram

Con Instagram Stories che ti consente di incorporare hashtag, puoi facilmente classificarti tra i primi 9 collegando un hashtag

Risultato finale? Ottenere quel primo spot immobiliare tra i primi 9:

Suggerimenti hashtag aggiuntivi:

  • Presta attenzione alla frequenza dei nuovi post che arrivano su ogni hashtag. Se c'è un nuovo post ogni 10 secondi, è probabile che i tuoi contenuti non siano visibili molto a lungo. Cerca gli hashtag con nuovi post che arrivano ogni pochi minuti e ogni ora.
  • Per avere buone probabilità di posizionarsi tra i primi 9, pubblica nei feed hashtag un volume inferiore a 10.000 post. Una volta che il tuo seguito inizia a crescere, puoi mirare più in alto

4. Pubblica più contenuti video

Per quanto il video abbia ucciso la stella della radio, non ha ucciso la stella di Instagram.

In effetti, hai notato come i video e le storie IG vengano mostrati in primo piano nella parte superiore del feed di esplorazione?

Non è un caso che Instagram stia cercando di incoraggiarti a rimanere più a lungo sulla piattaforma. Un modo per farlo è attraverso la visione di video.

Ecco qualche spunto di riflessione: se vuoi ottenere il lato positivo di Instagram ed essere un tutt'uno con l'algoritmo, perché non prendere parte alla creazione di video coinvolgenti sul tuo feed?

Key Takeaways:

  • Se vuoi essere trovato sulla ricerca di Instagram, inserisci le parole chiave correlate alla tua nicchia / pubblico di destinazione nel campo del tuo nome
  • Il campo del tuo nome dovrebbe evidenziare COSA sei, mentre il tuo nome utente è CHI sei
  • Evita di usare la fantasia nel tuo campo nome, non è ricercabile
  • Se vuoi attirare l'attenzione di un grande account su Instagram, taggalo nella tua foto NON nei commenti / didascalia
  • Quando si crea un account IG, puntare a hashtag di piccola densità con frequenza medio-alta (laghetto per pesci grandi)
  • Con Instagram la priorità dei contenuti video, crea e pubblica più video in linea con il tema del tuo profilo

❤ cosa leggi? Sentiti libero di toccare l'applauso per mostrare un po 'd'amore!

Per ulteriori suggerimenti sul marketing digitale e momenti "aha", vai al nostro blog e alla nostra pagina Facebook

Il tuo specialista di social media e scrittore di contenuti,

Andrea