Previsioni 2018/2019 WhatsApp Preseason NBA

Credito di immagine a MyFantasySportsTalk

Continuando una tradizione annuale di abbattere le nostre previsioni spesso selvaggiamente imprecise, principalmente allo scopo di tornare indietro e ridere di noi stessi in seguito, abbiamo chiesto al gruppo di prevedere 11 categorie tra cui vincitori della conferenza, vincitori del premio di fine stagione e squadra migliorata.

Vincitore delle finali NBA

100% - Golden State Warriors

Non sorprende che tutti abbiano cercato di ripetere ancora una volta i Guerrieri. Potrebbe essere più vicino dell'anno scorso con un paio di squadre più forti in Oriente, ma l'aggiunta di cugini a una squadra già stellata è al limite ingiusto.

Vincitore della Western Conference

Golden State Warriors - 100%

I guerrieri erano anche la scelta unanime in Occidente. Il resto delle previsioni non è così semplice così nudo con noi!

Vincitore della conferenza orientale

1 °: Boston Celtics - 72%

2 °: Toronto Raptors - 28%

I Celtics e i Rapaci sembrano entrambi più forti quest'anno. Avere Hayward e Kyrie di nuovo in buona salute sarà una spinta enorme accanto al continuo sviluppo di Tatum e Brown. I Raptors hanno aggiunto il miglior difensore perimetrale dell'NBA a una squadra difensiva già forte. Nonostante non abbia ricevuto alcun voto, i Sixers potrebbero anche finire nel mix, soprattutto se Fultz inizia a sfruttare alcune delle sue potenzialità dopo un anno di difficoltà.

Miglioramento della vittoria più grande

1 °: Los Angeles Lakers (ultima stagione: 35 vittorie) - 42,8%

2 °: Memphis Grizzlies (ultima stagione: 22 vittorie) - 28,5%

= 3 °: reti di Brooklyn (ultima stagione: 28 vittorie) - 14,2%

= 3 °: Milwaukee Bucks (ultima stagione: 44 vittorie) - 14,2%

Questa domanda ha diviso l'opinione con i Lakers visti come la squadra più probabile per migliorare il loro record lo scorso anno. L'aggiunta di LeBron James renderà inevitabilmente una squadra migliore, ma resta da vedere come Walton si bilanci giocando con i giovani giocatori e il gruppo MUD. I Grizzlies sono stati terribili l'anno scorso dopo aver perso Connoly e, di conseguenza, hanno fatto cadere Jaren Jackson Jr nella bozza. L'unico modo deve essere all'altezza di questa squadra. Nets e Bucks hanno ricevuto entrambi un voto ciascuno nonostante si trovassero in situazioni abbastanza diverse. I primi hanno finalmente la loro risposta, ma stanno pubblicamente dicendo che spingeranno duramente per le vittorie quest'anno per attirare un grande agente libero o due. I Bucks hanno cambiato l'allenatore e le aspettative sono alte per ciò che Mike Budenholzer può fare con questo talentuoso elenco.

La più grande regressione della vittoria

1 °: Cleveland Cavaliers (ultima stagione: 50 vittorie) - 85,8%

2 °: Portland Trailblazers (ultima stagione: 49 vittorie) - 14,2%

Il rovescio della medaglia della mossa di LeBron West è che la squadra che ha lasciato alle spalle è lasciata in uno stato considerevolmente peggiore. Kevin Love dovrà portare questa squadra per avvicinarsi ai playoff. I pionieri hanno la sfortuna di essere una squadra che non è migliorata in una conferenza occidentale che si è rafforzata nel suo complesso questa estate. Hanno fatto i playoff abbastanza comodamente l'anno scorso, ma affrontano una battaglia in salita per ripeterlo.

Peggiore squadra

1 °: Sacramento Kings - 57,2%

2 °: Atlanta Hawks - 42,8%

La nostra categoria basata sul team finale prevede chi avrà il peggior record complessivo quest'anno. Non c'è molto tra questi due candidati. The Kings è stato alla lotteria per 12 anni consecutivi e ha ancora un elenco che sembra abbastanza privo di talento al di fuori di Buddy Hield e forse Marvin Bagley. Quest'anno sarà il 13 senza dubbio. Gli Hawks sono leggermente più interessanti con un nucleo di giovani giocatori che non sono abbastanza talentuosi ma non sono merda. Sono in arrivo altre scelte, quindi potrebbe essere l'ultimo anno di "ricostruzione" per Atlanta.

MVP stagione normale

= 1 °: LeBron James - 28,5%

= 1 °: Anthony Davis - 28,5%

= 3 °: Kawhi Leonard - 14,2%

= 3 °: Kevin Durant - 14,2%

= 3 °: Kyrie Irving - 14,2%

Una manciata interessante di selezioni qui con argomenti che possono essere fatti per tutti, anche se leggermente più difficili da fare per Kyrie. Penso che questa sia una delle previsioni più difficili da fare in questa stagione. James Harden, MVP sorprendentemente regnante, non ha ottenuto un voto.

Giocatore difensivo dell'anno

1 °: Joel Embiid - 43%

= 2 °: Anthony Davis - 28,5%

= 2 °: Rudy Gobert - 28,5%

Embiid è il leggero favorito per andare meglio di quello dell'anno scorso. Tutte e tre le scelte qui saranno contendenti forti e potrebbe anche dipendere da quale giocatore è più sano.

Principiante dell'anno

1 °: Luka Doncic - 57,2%

2 °: DeAndre Ayton - 42,8%

Una corsa di due cavalli qui. Doncic arriva dall'Europa dopo essere stato incoronato EuroLeague MVP ed entrare in una buona situazione a Dallas circondato da più talento di quanto la maggior parte dei principianti della lotteria di solito. Ayton è rimasto in Arizona e i Sun sperano che ritorni la fiducia che hanno riposto in lui portandolo al 1 ° posto assoluto.

6 ° uomo dell'anno

1 °: Tyreke Evans - 28,5%

= 2 °: Eric Gordon - 14,2%

= 2 °: Dennis Schroder - 14,2%

= 2 °: Fred VanVleet - 14,2%

= 2 °: Lou Williams - 14,2%

= 2 °: Carmelo Anthony - 14,2%

Questo voto, più delle altre categorie, è stato apparentemente influenzato dalla squadra che ciascun elettore supporta, con 3 dei 7 elettori che cercano un giocatore nella loro squadra. Tyreke Evans si trova in una buona situazione con i Pacer e prenderà parte del carico di Oladipo. Gordon, VanVleet e LouWil hanno contribuito in modo consistente alla panchina negli ultimi anni, mentre Schroder e Melo si trovano in acque sconosciute ma dove se accettano i loro ruoli, potrebbero davvero prosperare. Difficile da chiamare.

Giocatore più migliorato

1 °: Brandon Ingram - 28,5%

= 2 °: Josh Hart - 14,2%

= 2 °: Myles Turner - 14,2%

= 2 °: Caris LeVert - 14,2%

= 2 °: Jabari Parker - 14,2%

= 2 °: Lauri Markannen - 14,2%

Questa categoria potrebbe essere la più difficile da chiamare. Abbiamo visto tutti i giocatori usare i social media per mostrare i loro guadagni estivi, scommettendo su se stessi per essere Victor Oladipo quest'anno. È statisticamente improbabile che un giocatore abbia ricreato il salto di Oladipo l'anno scorso, ma tutte queste selezioni hanno qualcosa da dimostrare a modo loro. Potrebbe essere il ritorno di un anno di infortunio (Turner, Parker), che finalmente realizzerà il potenziale promesso a lungo (Ingram, LeVert) o che farà il passo successivo dopo un promettente anno da principiante (Markannen, Hart).

Torneremo e li rivisiteremo alla pausa All Star e di nuovo alla fine della stagione per vedere come siamo saliti e rivelare chi ha fatto quali scelte.