15 LUOGHI INCREDIBILI A INSTAGRAM IN UZBEKISTAN (E WOW I TUOI SEGUENTI)

L'Uzbekistan è probabilmente uno dei paesi più sottovalutati che molte persone non sarebbero nemmeno in grado di individuare sulla mappa. Ma in realtà, è ancora un non contaminato dalla gemma del turismo di massa in attesa di essere scoperto dai guru dei viaggi di Instagram nella loro caccia per il prossimo colpo istantaneo instagrammabile. E questo affascinante paese dell'Asia centrale può sicuramente consegnare e raggiungere la vetta tra i migliori posti da vedere (e Instagram) prima di morire.

Abbiamo compilato un elenco dei 15 luoghi più sorprendenti e instagrammabili da catturare in Uzbekistan (e che sono stati la più grande fonte di ispirazione per la nostra ultima collezione MARGILAN):

Samarcanda è una delle città più antiche dell'Asia centrale che è stata abitata ininterrottamente da prima della formazione della civiltà umana, in modo che nessuno si ricordi nemmeno quando la città fu effettivamente fondata. Per innumerevoli anni è stata una delle principali fermate commerciali sulla via della seta e la sua magnifica architettura antica è stata recentemente riportata al suo massimo splendore, in modo da trovare innumerevoli punti e angoli da mostrare ai tuoi follower su Instagram.

1. Registan

Immagine: Ekrem Canli

Il Registan si traduce come "luogo sabbioso" o "deserto" in persiano, ma è molto più di questo. Questa piazza era il luogo principale di incontri pubblici e annunci reali, accompagnati dal suono di enormi tubi di rame chiamati "dzharchis". Le magnifiche facciate delle tre madrasa (scuole islamiche) che circondano la piazza fanno sembrare tutto il resto insignificante nelle loro ombre.

2. Madrasa di Ulugh-Beg

Immagini: Patrickringgenberg, Faqscl, cercamon

La madrasa di Ulugh-Beg è stata una delle migliori università del clero nell'Oriente musulmano nel XV secolo e ha un bellissimo cortile "iwan" con affascinanti file di archi di lancette fiancheggiati da alti minareti. Intricati dettagli di sculture e mosaici piastrellati coprono quasi ogni centimetro di queste facciate.

3. Madrasa di Tilya-Kari

Immagini: cercamon, Fulvio Spada

Di fronte a Ulugh-Beg si trova la madrasa di Tilya-Kari, di due secoli più giovane, che serviva da espansione residenziale per gli studenti con una fila di celle dormitorio a due piani che incorniciavano il vasto cortile. Ma il principale punto di attrazione è la grande moschea ("masjid") situata nella parte occidentale del cortile. Le decorazioni interne quasi accecanti della moschea rifondano letteralmente il nome "Tilya-Kari", che significa "decorato con oro".

4. Gur-e-Amir

Immagini: Journeys On Quest

"Tomba per il re", la traduzione descrive correttamente il complesso mausoleo di Gur-e-Amir recentemente restaurato contenente le tombe del leggendario conquistatore Asin Timur, i suoi figli e nipoti. Il mausoleo è coperto all'esterno e all'interno con decorazioni incredibilmente ricche ed estremamente raffinate nei toni del blu notte e dell'oro splendente. Assicurati di avere la giusta impostazione della fotocamera per fare degli scatti fantastici all'interno.

5. Shah-i-Zinda

Immagini: Fulvio Spada

Il complesso necropoli Shah-i-Zinda mozzafiato è stato formato per otto secoli (dall'XI al XIX secolo) nella parte nord-orientale di Samarcanda. Percorrendo il più incredibile viale di mausoleo ricoperto di splendide maioliche e piastrelle, arriverai alla sacra "Tomba del re vivente" interiore (che è la traduzione letterale di Shah-i-Zinda). La leggenda narra che è il luogo in cui fu mentito il Qusam ibn-Abbas, che era cugino del profeta Maometto e si dice che abbia portato l'Islam nell'area nel VII secolo.

Bukhara è stata un'altra tappa importante sulla via della seta e nel corso dei cinque millenni è diventata un museo cittadino con oltre 140 monumenti architettonici e la quinta città più grande dell'Uzbekistan. Il centro storico dell'incantevole Bukhara è stato inserito dall'UNESCO tra i siti patrimonio dell'umanità.

6. Po-i-Kalyan

Immagini: Fabio Achilli, Piero d'Houin

Il complesso architettonico attorno al grande minareto Kalyan, noto anche come Torre della Morte (in quanto fu utilizzato come sito di esecuzione per molti secoli), comprende la grande moschea Kalyan con un magnifico vasto cortile. Sorprendentemente, potresti ritrovarti completamente solo circondato da queste antiche e potenti strutture, come se viaggiassi nel tempo, la sensazione indescrivibile che si può sperimentare molto raramente nei nostri tempi moderni del turismo di massa.

7. Bolo Hauz

Immagine: Jean-Pierre Dalbéra

La moschea di Bolo Hauz ha un'incantevole e molto elegante struttura con 20 enormi colonne in legno splendidamente scolpite all'ingresso di Iwan, che si riflettono sul laghetto rettangolare alla base. Probabilmente trascorrerai la maggior parte del tuo tempo a testa alta, poiché la parte più splendida della moschea è il soffitto riccamente decorato del tetto sporgente. È difficile credere che la moschea con strutture intricate in legno sia vecchia di tre secoli e sia ancora attivamente utilizzata dai cittadini locali.

8. Ark

Immagini: Elif Ayse, Stomac, Fulvio Spada

L'Arca di Bukhara è essenzialmente una fortezza che un tempo comprendeva l'antica città reale e fungeva da struttura militare. Il cortile della fortezza potrebbe non essere il più interessante in quanto molte delle strutture sono purtroppo in rovina e non sono state ancora restaurate, ma ci sono molti musei che vale la pena visitare, nonché una moschea di Juma (venerdì) con ornamenti splendidamente scolpiti che incoronano il legno colonne. Le imponenti mura della fortezza, tuttavia, è questo che offre uno spettacolo davvero impressionante degno dell'attenzione speciale di ogni globetrotter di Instagram.

Khiva, una volta una delle principali città dell'antica Khorezm e l'ultima fermata sulla Via della Seta dove riposavano le roulotte prima di attraversare il deserto verso l'Iran. È stata la prima città in Uzbekistan ad essere iscritta dall'UNESCO nell'elenco dei siti del patrimonio mondiale. Fino a quando tale protezione non fu abilitata, Khiva fu distrutta e ricostruita sette volte nel corso della sua ricca storia di due millenni. Non è una grande città, ma ha un carattere inconfondibilmente solenne e distinto che ti segue in qualunque angolo giri.

9. Mura di Ichan-Kala

Immagini: RyansWorld

Tra le altre magnifiche strutture di Khiva, la prima che attira l'attenzione è il muro di argilla alto 10 metri che serpeggia attorno al centro città medievale quasi intatto di Ichan-Kala. Il muro ha quattro porte nei quattro punti cardinali: nord (Bagcha-Darvaza), sud (Tash-Darvaza), est (Palvan-Darvaza) e ovest (Ata-Darvaza) e, sebbene l'attuale versione sia stata costruita nel XVII secolo, - si erge sulle fondamenta che si ritiene siano state poste nel X secolo.

10. Ichan-Kala

Immagini: Fulvio Spada

Ichan-Kala, che si traduce come "circolo di difesa interno", è la parte più antica della città e solo circa 1 chilometro quadrato. Entrando in Ichan-Kala ti ritroverai perso nel tempo, circondato dalla più autentica città orientale medievale tra una concentrazione unica di oltre 400 strutture abitative tradizionali e circa 60 monumenti architettonici. Puoi arrampicarti sulla cima del più alto minareto islamico di Khodja o meravigliarti attorno al minareto incompiuto, ma comunque bellissimo Kalta-Minore (breve) in piedi vicino al più grande Madrasa di Muhammad Amin-Khan in Asia centrale. Indipendentemente da dove andrai a Ichan-Kala, sarai immerso nella vibrante paletta di morbide tonalità di turchese, indaco e porcellana incrostate come gioielli nell'ocra calda dei mattoni di fango.

* Suggerimento: dopo le 17:30 puoi goderti la città quasi completamente da solo, poiché tutti i negozi si chiudono e la maggior parte della gente del posto torna a casa per cena.

11. Moschea Juma

Immagini: Dan Lundberg

La Moschea Juma (venerdì) di Ichan-Kala merita un'attenzione speciale. Sebbene dall'esterno non sembri nulla di impressionante, l'interno sarà difficile da dimenticare. Alle porte ti ritroverai improvvisamente nella tranquilla foresta solenne di 213 colonne di olmo-karagacha finemente intagliate che sostengono il massiccio soffitto della corona con raggi di luce che entrano attraverso tre aperture. Ogni colonna è unica e ha una sua storia, alcune addirittura risalenti al X secolo.

Il percorso tipico del tour sarebbe di solito limitato solo alle famose città storiche e ai siti architettonici. Ma se sei disposto a esplorare oltre il comfort della civiltà moderna, scoprirai una natura incredibilmente bella al di fuori dei confini delle città uzbeke. Ecco altre 5 località naturalistiche per creare foto mozzafiato su Instagram su:

12. Hodja-Gur-Gur-Ata - Monti Baisun-Tau

Immagini: Таинственный Узбекистан

La catena montuosa Baisun-Tau presenta molte meraviglie e misteri, si estende per oltre 150 km lungo il confine con l'Uzbekistan con il Turkmenistan e si innalza fino a 4500 m di altezza. Ma se vuoi davvero sentire com'è stare alla fine (e in cima) del mondo, sali sulla cima di Hodja-Gur-Gur-Ata a 3720 m. Sensazione indescrivibile quando ti trovi sul bordo di un dislivello di 500 m e hai una vista a 360 ° sul paesaggio più sorprendente.

13. Laghi Urungach

Immagini: Таинственный Узбекистан

I laghi Urungach (inferiore e superiore) sono tra i laghi di montagna più belli del mondo. Sono a 4 km di distanza e si trovano a circa 160 km da Tashkent in una zona molto remota, quindi dovresti impiegare molto tempo e sforzi per arrivarci. Ma tutti gli inconvenienti della strada saranno dimenticati nel momento in cui guarderai incredibilmente vibranti acque color giada del lago Urungach (che si traduce come "giada di colore chiaro"). È meglio andare lì intorno alla primavera e all'inizio dell'estate, quando i livelli dell'acqua sono alti e l'acqua ha quindi il colore più brillante della giada, ma allo stesso tempo cristallino. Circondato da pittoreschi pendii montani e verdi dall'aspetto felpato - la vista è semplicemente mozzafiato!

* Suggerimento: assicurati di avere con te tutti i documenti che ti consentano di viaggiare attraverso il Parco Naturale Nazionale Ugam-Chatcal.

14. Muynak Ship Graveyard

Immagini: Таинственный Узбекистан, Perito-burrito

Questo posto è stato creato dalla natura e dalla civiltà umana messe insieme. Solo mezzo secolo fa qui, sulle rive del Mar d'Aral, nel Karakalpakstan settentrionale (a ovest dell'Uzbekistan), si trovava una fiorente città portuale finita chiamata Muynak. Tuttavia, intorno al 1940 l'ambizioso governo sovietico decise di deviare i due fiumi principali che alimentavano il Mare d'Aral nel tentativo di irrigare i campi agricoli nel deserto. Di conseguenza, il Mare d'Aral si restrinse e ora è solo il 10% delle sue dimensioni originali e circa 150 km da Muynak. Sulla sua scia, il mare in ritirata lasciò un surreale cimitero dei pescherecci che ora marcivano nelle infinite dune di sabbia.

È un po 'triste, ma allo stesso tempo un posto molto affascinante che ti garantirà scatti sorprendenti e rari che stupiranno i tuoi follower su Instagram!

15. Shaitan Jiga - Altopiano dei demoni

Immagini: Таинственный Узбекистан, e-Samarkand, Snovadoma

Questo luogo misterioso si trova a circa 30 km da Samarcanda e ha innumerevoli leggende e storie che lo circondano. Il nome Shaitan-Jiga, che significa letteralmente "Altopiano dei demoni", deriva dalle strane lastre di pietra a forma di sparse sul pendio roccioso della montagna senza alberi o cespugli che crescono attorno ad esso. Alcune persone locali dicono che era un luogo per riti e sacrifici pagani e quindi è maledetto. Queste forme di buon auspicio sembrano fluide e assumono forme diverse mentre le cammini intorno: potresti vedere antiche divinità, demoni, animali o persino guerrieri congelati su un campo di battaglia. In ogni caso, troverai qui una fonte infinita per l'ispirazione dell'occhio!

BONUS: Grotta Teshik-Tash

Immagini: Таинственный Узбекистан

La grotta di Teshik-Tash nelle montagne Baisun-Tau è ampiamente nota per la straordinaria scoperta dello scheletro di un bambino Neaderthal circondato da un cerchio ritmato di corna di capra di montagna, qualcosa che non era ancora stato visto per il periodo di tempo. A parte il significato scientifico, la grotta Teshik-Tash ("Holed Stone") da sola merita sicuramente le ore di escursionismo. Per millenni la natura ha scolpito il fianco della montagna e ha creato un enorme tunnel vuoto. Questo posto meraviglioso è adorato dalla gente del posto ed è anche considerato avere poteri curativi. In ogni caso, è sicuramente un posto dove potrai disconnetterti e trovare il tuo equilibrio interiore.

Sei mai stato in uno di questi posti? Quale vorresti mettere nella tua lista "da vedere prima di morire"? Ci piacerebbe sentire i tuoi commenti!

Originariamente pubblicato su www.lemiche.com.