10 luoghi perfetti per Instagram

Se sei un seguace hardcore di queste due cose, allora potrebbe trasformarti in una stella nella tua famiglia Insta. Tuttavia, per farlo, devi avere un occhio per vedere il mondo in tutto l'obiettivo e conoscere i luoghi che offrono la vista migliore. Per assisterti, Shoes On Loose ha messo a punto un elenco di 10 luoghi instagrammabili in India. Guarda!.

Semplicemente una delle meraviglie più spettacolari del mondo. È il simbolo dell'amore più famoso del pianeta, un mausoleo dell'amore immortale di un re per la sua regina. È l'edificio più amato e fotografato al mondo. Il che a sua volta significa che è davvero difficile ottenere una foto decente senza una grande folla nel tuo scatto.

Puoi vedere chiaramente il Taj dall'altra parte della riva del fiume. Uno di questi luoghi da ricordare è Mehtab Bagh, il "Moonlight Garden". Questo complesso di giardini Mughal di 25 acri si trova proprio di fronte al monumento ed è stato in realtà costruito prima del Taj, dall'imperatore Babur (il fondatore dell'Impero Mughal). È caduto in rovina ma è stato magnificamente ricostruito. Il costo d'ingresso è di 200 rupie per gli stranieri e 15 rupie per gli indiani, ed è aperto fino al tramonto. In alternativa, puoi ottenere una vista ravvicinata del Taj Mahal gratuitamente camminando lungo la strada laterale fino a raggiungere la riva del fiume.

Fatehpur Sikri si trova vicino ad Agra e un tempo era la capitale dell'imperatore Mughal Akbar. L'imperatore Mughal Akbar fondò la città nel 1569 e ne fece la sua capitale dal 1571 al 1585. La costruzione della città durò circa 15 anni dove furono costruite corti, palazzi, moschee e altre strutture. In precedenza, era chiamato Fatehabad dove Fateh significa vittoria. Successivamente il nome fu cambiato in Fatehpur Sikri. Qui sono state selezionate nove gemme dei suoi cortigiani. La costruzione della città fu completata in circa 15 anni e comprendeva palazzi, harem, tribunali e altre strutture.

L'ultimo luogo di riposo del grande imperatore Mughal, Akbar, Tomba di Akbar è un importante capolavoro architettonico dell'era Mughal. Situata a Sikandra, un sobborgo di Agra, si ritiene che la tomba sia stata costruita tra il 1605 e il 1618. Sebbene la tomba sia il luogo in cui è sepolto uno dei più grandi imperatori dell'India, i giardini Mughal attorno presentano una bella e allegra facciata .

Costruito nel 1734 d.C.da Maharaja Sawai Jai Singh II, il forte di Nahargarh insieme ai forti di Amer e Jaigarh costituivano un importante anello di difesa della città. Situato su una delle colline più antiche di Aravalli, questo forte offre una vista mozzafiato sulla città rosa.

L'ingresso del Jawahar Circle è attraverso il cancello della Patrika, che è stato progettato magnificamente. Se hai mai sentito il bisogno di tornare in contatto con il lato tradizionale di Jaipur ma hai paura di andare nella città murata affollata a causa del traffico, questo è il posto da visitare. Questo cancello è stato realizzato tenendo presente le altre 7 porte presenti nella città murata.

Situato a pochi passi dal centro commerciale di Pink City, Hawa Mahal è considerato il punto di riferimento di Jaipur. Conosciuto come il "Palazzo dei venti", questo edificio di cinque piani fu costruito nel 1799 dal Maharaja Sawai Pratap Singh. Questo palazzo è decorato con 953 finestre o "Jharokhas" che sono adornate con intricati disegni. C'è un piccolo museo nel complesso di Hawa Mahal, che ospita oggetti famosi come dipinti in miniatura e armature cerimoniali.

Il Qutub Minar è un'imponente torre alta 73 metri costruita da Qutub-ud-Din Aibak nel 1193. La torre fu costruita per celebrare il dominio musulmano a Delhi dopo la sconfitta dell'ultimo sovrano indù di Delhi. Questa torre è la torre più alta dell'India, completa di cinque piani e balconi sporgenti. I primi tre piani del Qutub Minar sono realizzati in arenaria rossa e gli ultimi due in marmo e arenaria.

Non lontano dai giardini di Lodhi si trova la tomba dell'imperatore Mughal Humayun. Costruito nel 1570, fu in seguito utilizzato come fonte d'ispirazione per il Taj Mahal di Agra. Il monumento e i giardini circostanti sono un luogo eccellente per la fotografia. La bellezza di questo sito patrimonio dell'umanità ha ispirato molti fotografi in erba. Il mio colpo preferito del monumento è dall'angolo, catturando un'impressionante simmetria e intricati dettagli delle pareti.

'Akshardham' significa il perfetto Dio di casa. È salutato come un luogo eterno di impegno, virtù e armonia. Swaminarayan Akshardham a Nuova Delhi è un Mandir - un luogo di dimora Dio, un luogo d'amore indù e una base profonda e sociale impegnata nella dedizione, nell'apprendimento e nell'accordo. Messaggi ultraterreni indù immortali, costumi riverenti dinamici e vecchia ingegneria risuonano nella sua specialità e architettura. Il mandir è un tributo senza pretese a Bhagwan Swaminarayan (1781-1830), i simboli, i deva e i saggi straordinari dell'induismo. Il complesso in stile generale è stato avviato il 6 novembre 2005 con i favori di HH Pramukh Swami Maharaj e attraverso l'impegno di artigiani e volontari di talento.

Originariamente pubblicato su http://differentgates.com il 2 luglio 2019.