10+ consigli di marketing su Instagram per marchi e gestori di social media

Pubblica in modo coerente, usa gli hashtag e rispondi ai commenti dei tuoi follower.

Quando si tratta di marketing su Instagram, hai già un controllo su tutte queste best practice di base.

Ma cosa succede se sei ansioso di andare oltre quei dadi e bulloni e portare la presenza Instagram del tuo marchio al livello successivo?

Esistono suggerimenti di marketing Instagram meno conosciuti che possono aiutarti a continuare a migliorare il tuo gioco Instagram?

Certo che ci sono - e, fortunatamente per te, ne abbiamo riuniti 15 proprio qui.

Metti questi al lavoro e non avrai solo un profilo Instagram sterile.

Invece, lo sfrutterai per identificare nuovi clienti, far crescere un seguito devoto ed elevare il tuo marchio.

Diventa un esperto di marketing di Instagram

Scarica il nostro ebook con più di 100 pagine: Instagram for Business per imparare come sfruttare meglio Instagram per far crescere la tua attività oggi.

Suggerimenti per il marketing Instagram n. 1: capire l'algoritmo

Sappiamo che la menzione di un altro algoritmo di social media che devi decodificare e decifrare è sufficiente per farti venir voglia di alzare le mani e andartene.

Tuttavia, se vuoi vedere i tuoi sforzi su Instagram ripagare, è indispensabile dedicare il tempo a capire l'algoritmo dietro tutto.

Sfortunatamente, Instagram tende a mantenere i dettagli del suo algoritmo abbastanza vicini al giubbotto, il che rende molto più difficile capire esattamente come puoi massimizzarlo.

Ma lo sappiamo con certezza: l'ordinamento cronologico è fuori.

Gli utenti non vedono più i post nei loro feed in base alla data.

Invece, Instagram utilizza una formula complicata per analizzare una serie di diversi fattori e capire per chi dovrebbero apparire i tuoi post.

Quindi, cosa guarda esattamente Instagram? Secondo quanto riferito, ci sono sette diversi fattori associati all'algoritmo. Quelli sono:

  • Condivisione diretta
  • Fidanzamento
  • Ricerche di profilo
  • Le relazioni
  • Pertinenza
  • Tempo di posta
  • Posta di lettura del tempo trascorso

L'algoritmo di Instagram tiene conto di tutti questi fattori e quindi calcola i numeri per determinare quali utenti sarebbero più interessati a vedere i tuoi post apparire nei loro feed.

Se sei interessato ad andare oltre il fumo e gli specchi e scavare ulteriormente in tutto ciò che l'algoritmo comporta, dai un'occhiata alla nostra guida completa su di esso.

Suggerimenti di marketing # 2 per Instagram: crea i tuoi post sul desktop

Naturalmente, Instagram è ampiamente utilizzato su dispositivi mobili.

Per questo motivo, sembra strano pensare che vorresti fare qualsiasi cosa relativa a Instagram sul tuo desktop.

Tuttavia, creare le tue immagini sul tuo computer è un'idea che vale la pena considerare.

Perché? Bene, prima di tutto, la creazione di immagini e la modifica di foto sul tuo computer può avvenire molto più velocemente di quanto sarebbe sul tuo telefono.

E, date le dimensioni e la funzionalità, è spesso anche più facile.

Inoltre, mentre ci sono molte fantastiche app di modifica che funzionano per dispositivi mobili, lavorare sul desktop ti darà la possibilità di utilizzare altri strumenti di creazione delle immagini.

Ad esempio, potresti creare un'immagine o un'immagine di preventivo personalizzate utilizzando Canva (che fornisce anche modelli di post di Instagram!).

Se hai intenzione di spegnere il telefono e iniziare a creare immagini sul desktop, ti consigliamo di conoscere le dimensioni delle immagini che dovresti usare.

Ecco le dimensioni che dovresti rispettare, secondo Buffer:

  • Immagine quadrata: 1080px di larghezza di 1080px di altezza
  • Immagine verticale: 1080px di larghezza di 1350px di altezza
  • Immagine orizzontale: 1080px di larghezza per 566px di altezza

Suggerimenti marketing Instagram n. 3: programma i tuoi contenuti

Questo scenario sembra familiare? Secondo il tuo calendario dei contenuti, dovresti pubblicare qualcosa sul tuo account Instagram oggi.

Ma c'è solo un grosso problema: non hai nulla da pubblicare. Ciò si traduce in una folle corsa per mettere insieme qualcosa - qualcosa che spesso finisce per essere totalmente mediocre.

Ti piacerebbe evitare quella crisi di tempo stressante?

Certo che lo faresti.

Questo è il motivo per cui utilizzare uno scheduler di Instagram come Schedugram può essere così utile.

L'uso di uno strumento di pianificazione per il tuo account Instagram ti aiuta a rispettare quella regola d'oro dei social media: pubblicare in modo coerente.

"La migliore frequenza di pubblicazione per Instagram è la frequenza di pubblicazione che puoi mantenere costantemente per il resto della tua vita naturale", spiega Neil Patel sull'importanza della coerenza in un articolo per Forbes.

Ma quando hai così tanti compiti e doveri nel tuo piatto, i tuoi contenuti sui social media possono facilmente essere bruciati o completamente dimenticati.

Questa è la bellezza dell'utilizzo di un programmatore: i tuoi contenuti verranno pubblicati, senza che tu debba spremerli in un giorno in cui sei già sopraffatto e occupato.

Un altro grande vantaggio di programmare i tuoi post sui social media?

È più probabile che ti atterri a una strategia.

Quando sei in grado di sederti e mappare i post per diverse settimane o addirittura mesi, è più facile tenere d'occhio il tuo obiettivo e messaggio generale, al contrario di rigirare i messaggi sporadici che possono o meno adattarsi insieme.

Infine, può farti risparmiare tempo.

È molto più semplice ed efficiente creare altri cinque post di Instagram quando ne stai già creando uno, anziché dover aprire tali app, strumenti e documenti ogni volta che modifichi una singola immagine.

Suggerimenti di marketing # 4 per Instagram: approfitta di UGC (contenuto generato dall'utente)

Anche i cervelli più creativi e lungimiranti del pianeta possono occasionalmente lottare per trovare un'immagine accattivante e una didascalia da pubblicare su Instagram.

Succede.

Quindi, perché non condividere (o, per usare il gergo di Instagram, "regrammare") i post che i tuoi follower stanno pubblicando sui propri account?

È un metodo efficace non solo per riutilizzare alcuni contenuti esistenti là fuori, ma anche per coinvolgere il tuo pubblico, a condizione che tu gli dia credito e uno shoutout per la propria immagine.

Come puoi trovare immagini che potresti voler condividere o ripubblicare?

Bene, un metodo è quello di scorrere gli account di follower o influenzatori che pubblicano contenuti pertinenti al proprio marchio.

Tuttavia, una tattica ancora più semplice è quella di creare il tuo hashtag personale per i tuoi follower da utilizzare sui post correlati.

The Everygirl, una pubblicazione online rivolta alle donne del Millennio, è un marchio che lo fa eccezionalmente bene.

Ad esempio, il loro hashtag #theeverygirltravels, fornisce loro un pozzo apparentemente infinito di bellissimi scatti di viaggio (ci sono oltre 58.000 post con quell'hashtag!) Che poi pubblicano sul proprio account - il tutto fornendo l'attribuzione a un follower che è entusiasta di essere promosso a un pubblico più vasto.

Potresti non iniziare con così tante opzioni, in particolare se il tuo pubblico è più piccolo.

Ma non esitare a iniziare a incoraggiare i tuoi follower a condividere le proprie immagini.

Può essere un ottimo modo per proteggere alcuni contenuti aggiuntivi e aumentare il tuo coinvolgimento - senza realmente bisogno di creare post personali!

Suggerimento professionale:

La nostra estensione di Chrome - ScheduRegram ti aiuterà a ripubblicare sul Web e a programmare i repository con il tuo account Schedugram!

CORRELATO: Instagram non riesce? 17 WTF Insta Moments from Marchi

Suggerimenti per il marketing Instagram n. 5: traccia i tuoi link

Metriche e analisi sono fondamentali per il successo di qualsiasi sforzo di marketing, e lo stesso vale su Instagram.

Ma ammettiamolo, tracciare esattamente come si sta convertendo il tuo account Instagram può essere difficile.

Perché? Perché Instagram non ti consente di inserire link cliccabili nelle didascalie delle foto.

Invece, puoi solo condividere un link nella tua biografia di Instagram.

Tuttavia, semplicemente avere quel link lì semplicemente non è abbastanza.

Vuoi scoprire il rendimento del tuo account Instagram, monitorando la quantità e la qualità del traffico che viene indirizzato alla tua pagina di destinazione all'interno della tua biografia.

Questo è il motivo per cui molti esperti di social media raccomandano di utilizzare un accorciatore di link che puoi aggiungere nella tua biografia.

In questo modo, puoi vedere esattamente quante persone fanno clic sul tuo sito web dal tuo account Instagram.

"Crea un link bit.ly diverso ogni volta che cambi il link per una nuova landing page, una campagna o una pagina predefinita per monitorare continuamente i lead di traffico di successo", consiglia Jenn Herman, trainer dei social media, in un post per Social Media Examiner.

Suggerimenti per il marketing su Instagram n. 6: impedisci di essere interdetto dall'ombra

Gli hashtag possono essere uno strumento potente da sfruttare su Instagram.

Ed è allettante pensare che schiaffeggiarne un po 'sul tuo post possa vedere i tuoi contenuti da chiunque stia esaminando quel termine specifico.

Tuttavia, molti utenti di Instagram hanno recentemente notato che i loro post in realtà non vengono visualizzati in quelle pagine di hashtag.

Sono stati "vietati": un termine che gli utenti hanno coniato per questo bizzarro fenomeno.

Cosa significa essere vietati all'ombra?

"Le tue immagini non verranno più visualizzate negli hashtag che hai utilizzato, il che può tradursi in un enorme successo per il tuo coinvolgimento", spiega Alex Tooby nel suo post sul blog su Shadowbanning, "Le tue foto sono ancora visibili ai tuoi attuali follower, ma per chiunque altro, non esistono. "

Perché gli account sono vietati?

Molti esperti di Instagram pensano che questo sia uno sforzo da parte di Instagram per eliminare gli account che non rispettano i termini che hanno definito.

I motivi possono variare, ma secondo Tooby, i seguenti potrebbero comportare l'ombreggiamento del tuo account:

  • Utilizzando software (come i bot che aumentano il pubblico) che violano i Termini di servizio di Instagram
  • Abusare dei limiti giornalieri e orari di Instagram
  • Usando un hashtag rotto o maltrattato
  • Possedere un account segnalato costantemente da altri utenti

Come puoi impedirti di essere messo al bando?

Poiché l'intero concetto di shadowbanning è ancora piuttosto misterioso, può essere difficile sapere esattamente come evitarlo.

Naturalmente, se ti trovi in ​​colpa per uno dei punti elenco sopra elencati, dovresti fermarli immediatamente.

Inoltre, creare un gruppo principale di utenti altamente coinvolti - persone che apprezzeranno e commenteranno sempre i tuoi post - può aiutarti a migliorare il tuo livello di coinvolgimento, cosa che Instagram considera quando capisce se altre persone vorrebbero vedere i tuoi post .

Scopri di più nella nostra guida approfondita al shadowbanning di Instagram.

Suggerimenti marketing per Instagram # 7: aggiungi posizioni ai tuoi post

Se non stai già aggiungendo una posizione ai tuoi post su Instagram, dovresti esserlo.

Perché? Può migliorare l'ottimizzazione della ricerca e il targeting geografico.

In altre parole, gli utenti che stanno cercando post da quella specifica area vedranno apparire i tuoi post.

Quindi, inizia con l'aggiunta della tua posizione geografica ai tuoi post di Instagram! È un semplice cambiamento che può dare alcuni risultati impressionanti.

Suggerimenti per il marketing Instagram # 8: sii serio sui sottotitoli di Instagram

Sì, Instagram è una piattaforma prevalentemente visiva, ma i sottotitoli sono un modo chiave per gli utenti di scoprire maggiori informazioni sulla tua azienda, seguire la tua pagina, interagire ulteriormente con i valori del tuo marchio e in definitiva decidere se la tua azienda è per loro o no.

Mentre sei tentato di mettere il maggior numero possibile di dettagli nelle didascalie, un approccio migliore può essere quello di pensare alla tua didascalia come a una conversazione: mantienila breve, scattante e socievole e, soprattutto, assicurati che la lingua che usi si adatti perfettamente con il tono e l'atteggiamento generale del tuo marchio.

Un modo utile per iniziare a stabilire un tono scritto per i sottotitoli è pensare al tuo marchio come a una persona con cui stai conversando.

Che tipo di parole usano?

Sono l'amico giocoso ed entusiasta con cui puoi ridere, o sono l'amico più serio a cui ti rivolgi per avere consigli su questioni serie?

Una volta stabilita questa personalità, diventa molto più facile valutare se una didascalia si adatta o meno al tuo feed di Instagram.

Un suggerimento chiave: ricorda di rivedere i post come appaiono all'interno del feed generale di un utente, che mostra solo tra due e quattro righe di copia.

Stai usando saggiamente queste prime parole?

Assicurati che le tue didascalie suscitino curiosità o interesse all'interno del tuo pubblico di destinazione utilizzando queste prime righe e che abbiano senso quando vengono tagliate o abbreviate dai preset di feed di Instagram.

Suggerimenti marketing per Instagram n. 9: assicurati che gli hashtag del tuo marchio siano naturali

Mentre gli hashtag personalizzati del marchio possono essere un modo fantastico per collegare fan appassionati e invitarli a unirsi alla conversazione visiva, a nessuno piace un marchio che costringe costantemente i suoi hashtag nei feed degli utenti sovrapponendoli a quella che altrimenti sarebbe una bella immagine.

Invece di rovinare una bellissima immagine con hashtag dappertutto, considera di usare Schedugr.am per posizionare invece gli hashtag del tuo marchio nel primo commento.

Sarai in grado di stimolare il coinvolgimento ed evitare allo stesso tempo di frustrare il tuo pubblico.

Come tutte le decisioni, i tag del marchio possono essere un prodotto dei valori della tua azienda, quindi preparati a pensare oltre lo scopo del semplice nome e posizione del tuo marchio.

Quando decidi l'hashtag unico del tuo marchio, dovresti anche cercare altri contenuti che sono stati taggati con la parola o la frase per assicurarti che non ci siano altri marchi là fuori usando il tag.

Ad esempio, l'imaging del tuo marchio è un'azienda cosmetica chiamata Vixen Beauty, che mira a potenziare chi lo indossa e consentire loro di esprimersi.

Invece di promuovere #VixenBeauty come hashtag chiave, cerca di incorporare l'aspetto del potenziamento del tuo ethos nel tag, con qualcosa come #BeAVixen o #MyVixenLook.

Utenti campione che pubblicano contenuti usando il tuo hashtag per incoraggiare gli altri a fare lo stesso ... Tutti adorano l'adulazione di un regram!

Bonus Marketing Suggerimenti Instagram # 10: non smettere mai di imparare

È vero quello che dicono: l'unica cosa costante è il cambiamento. Instagram, come piattaforma, continuerà sempre a cambiare e il modo in cui le persone usano i social media per comunicare continuerà ad evolversi.

Iscriviti agli aggiornamenti chiave da Instagram tramite punti di notizie come il nostro blog e non aver paura di provare nuove cose, come i sondaggi Instagram nelle Storie di Instagram, o i post delle gallerie che hanno una narrazione che scorre attraverso alcune immagini sequenziali.

Il tuo marchio potrebbe essere il primo marchio a introdurre un utente in una nuova funzione che Instagram ha rilasciato.

Questo ti farà emergere come leader incoraggiando l'utente a condividere i tuoi contenuti con gli amici.

Quindi, una volta a conoscenza di una nuova funzionalità, prova uno o due post che la incorporano (con il tuo stile e tono, ovviamente) e quindi testa diversi approcci alla funzione durante la settimana successiva in modo da poter stabilire il modo migliore per usalo.

Bonus Marketing Suggerimenti Instagram # 11: Stabilisci la tua tavolozza dei colori

Inizia a definire una tavolozza di due o tre colori che riflette il tuo marchio.

Questo diventerà la tua impronta visiva nei feed degli utenti.

Questa palette potrebbe essere derivata dal tuo marchio, dal tuo logo o dalla tua confezione o potrebbe essere semplicemente una serie di colori che riflettono l'umore della tua azienda.

Prova diverse tavolozze di colori in blocchi di 9 immagini utilizzando un'app come VSCO o su un account Instagram nascosto, prima di stabilire i colori che manterrai coerenti nel tuo feed.

Una volta che hai preso la tua decisione, inizia a collezionare fondali e semplici oggetti di stile che possono essere utilizzati quando scatti immagini per il tuo feed Instagram.

È una buona idea tenerne qualcuno sempre con te, nello zaino o nella borsa, nel tuo studio, ecc., In modo che siano sempre a portata di mano. Non si sa mai quando potrebbe cogliere l'occasione per scattare una fantastica immagine!

Ricorda

Tecniche di modifica come i filtri tonali e la variazione del contrasto possono anche essere la chiave per creare lo stile visivo del tuo marchio. Approfitta dell'editor nel browser di Schedugram per ritagliare, aggiungere adesivi e applicare filtri tonali ai tuoi post mentre li pianifichi in anticipo.

Tutte le immagini dovrebbero essere leggermente sature, ma con un contrasto elevato, per renderle un po 'più drammatiche senza farle sembrare sgargianti? O dovresti regolare l'impostazione del calore per dare una sensazione generale fresca e sofisticata?

Prendi nota delle impostazioni di modifica che funzionano per te e prova a usarle in modo coerente in modo che il tuo feed sia coerente quando visualizzato come una griglia.

Bonus Marketing Suggerimenti # 12 per Instagram: Scopri a cosa serve il tuo marchio

Le tendenze vanno e vengono nel mondo frenetico di oggi.

Mentre è importante spostarsi con i tempi, sapere cosa rappresenta il tuo marchio e quali sono gli obiettivi chiave dei tuoi contenuti Instagram, è fondamentale per costruire un feed impressionante.

Prima di iniziare a creare contenuti, chiediti:

Cosa rappresenta il mio marchio?

Ogni marchio dovrebbe avere una chiara dichiarazione di missione, supportata da un breve elenco di valori del marchio.

Questi valori (di solito sono ideali dai tre ai cinque valori) dovrebbero essere chiaramente attuabili e rispecchiati in ogni aspetto dei prodotti e del marketing del marchio.

Comprendere i valori chiave del tuo marchio ti aiuterà a rispondere a molte domande che incontrerai durante la vita della tua azienda, da come dovrebbe apparire il packaging, a quali hashtag vuoi allineare su Instagram.

Qual è l'obiettivo del mio feed?

Informare i fan di nuovi prodotti e servizi? Ispirarli a usare i tuoi prodotti attuali in nuovi modi? Mostrare affinità per uno stile di vita in cui si inserisce il tuo marchio?

Avendo obiettivi e traguardi chiari su ciò che stai cercando di comunicare, puoi assicurarti che ogni post si leghi a una strategia più ampia.

Questo rende il tuo feed uno strumento più efficace nella tua casella degli strumenti di marketing e si traduce in un seguito attivamente coinvolto che sono preparati per cosa aspettarsi quando incontrano i tuoi contenuti.

Ad esempio, IKEA UK lo fa molto bene con i suoi post che incorporano stile, design degli interni e posizionamenti dei prodotti contemporaneamente. Lo screenshot qui sotto è un assaggio della loro griglia:

Bonus Marketing Suggerimenti # 13 Instagram: possedere uno stile visivo

Lo sviluppo di uno stile visivo e di una tavolozza di colori distintamente unici può richiedere del tempo, tuttavia un ottimo punto di partenza è la combinazione dei valori del marchio che hai già definito, con alcune ricerche sul linguaggio visivo utilizzato da altre aziende di successo.

Ad esempio, se la tua azienda vende articoli da regalo e il tuo marchio è progettato per attrarre le donne che hanno un alto reddito disponibile, dai un'occhiata agli altri marchi che giocano nello spazio degli articoli da regalo premium.

Forse includi anche gioielli e articoli per la casa di lusso, e fai alcuni compiti sullo stile delle immagini che sembrano costantemente posizionarsi in alto in termini di Mi piace e commenti.

Flat è il modo migliore per illustrare ciò che stai cercando di comunicare? La fotografia di viaggio ispiratrice risuona con il tuo pubblico? O è una combinazione di entrambi?

Crea un elenco di tecniche e una galleria di screengrabs come punto di riferimento per il contenuto che desideri generare e rivisitalo - puoi aggiungerlo, modificarlo di nuovo - regolarmente per mantenere il tuo stile visivo in pista.

Riguardo agli Autori

Kat è una scrittrice freelance con sede nel Midwest, che tratta argomenti legati alla carriera, allo sviluppo personale e alla vita da freelance. Oltre a scrivere per The Muse, è anche la Career Editor di The Everygirl, editorialista di Inc. e collaboratrice di tutto il Web. Saluta Twitter @kat_boogaard o visita il suo sito Web.

Clare Acheson è una consulente creativa, ricercatrice e scrittrice interessata alla cultura visiva, alle previsioni di tendenza e alle critiche progettuali. Attualmente è a Melbourne, lavora come produttrice di contenuti e stratega presso Urban List.